Primavera anticipata

Credit Micah Lidberg
Credit Micah Lidberg

Sempre pensato che la primavera arrivasse il 21 marzo, invece, almeno quest’anno, la nuova stagione sboccia alle nove di sera del giorno prima. Poco importa, il colpo di coda dell’inverno continua ad allontanare ancora per un po’ il cambio di trimestre. In queste ultime settimane, però, di novità ce ne sono state: a This Is Pop? abbiamo suonato la solita carrellata di brani freschi e riscoperte scambiando quattro chiacchiere con nuove leve di talento come Fadi e Kharys.

Personalmente, ho scritto su Sentireascoltare il live report del concerto di Dimartino al Tau dell’Unical, che consiglio in maniera appassionata. È uscito anche il numero di marzo di Rumore, di cui avevo già anticipato qualcosa nello scorso articolo. Sul fronte dischi consigliati non posso che dirmi felice degli album di Coma Cose, Tersø, Apparat e del nuovo singolo dei Tame Impala, uscito proprio oggi.

Non a caso s’intitola Patience, ce ne vorrà un po’ per leggere il mio nuovo libro. Uscirà in autunno per Arcana, s’intitola Patriots, la musica italiana da Berlusconi al sovranismo ed è strettamente legato allo scorso Politics. Il mio terzo lavoro nasce dalla domanda più frequente che mi è stata posta durante le presentazioni e in molte altre occasioni: «E in Italia?». Così, mi sono messo l’anima in pace e vediamo come andrà. Non a caso, ci sarà tutta la primavera per terminarlo.